TORTA ARLUNO DI IGINIO MASSARI

Il primo morso affascina… il secondo… strega!!!

Avevo necessità di fare una torta da credenza, una torta da dare a mio marito che doveva poi portarla in ufficio e dopo ad una cena, quindi mi serviva una torta buona ma che non si rovinasse, e che fosse facile da portare, così ho provato questa ed è favolosa!

PROCEDIMENTO

Montare a schiuma in una planetaria con lo scudo il burro, lo zucchero e la vaniglia.
Mettere le mandorle macinate finemente e incorporare le uova e i tuorli poco alla volta, poi aggiungere il liquore; versare a pioggia farina bianca, mais, fecola e lievito in polvere setacciati due volte.
Imburrare e infarinare con la farina di mais le tortiere, riempirle fino a 2/3 dell’altezza.
Cottura:
Cuocere in forno a 180° per 50 minuti un dolce da gr 1000 in forno statico.

INGREDIENTI

  • Ingredienti per due stampi da 20 cm di diametro alti 5 cm:
  • burro gr 500
  • zucchero a velo gr 500 (io ho messo zucchero semolato)
  • baccello di vaniglia 1
  • mandorle in polvere gr 125
  • tuorli gr 100
  • uova intere gr 250
  • liquore Strega gr 75
  • fecola gr 125
  • farina mais macinata finemente gr 125
  • farina bianca 00 gr 125
  • lievito in polvere gr 5

ullwidth]